Xenos, foto e rassegna stampa

Laboratorio Teatrale Quadrato Magico 2018

XENOS – Laboratorio Teatrale Quadrato Magico 2018

Clicca qui per guardare la galleria fotografica.

 

Anche il Laboratorio Teatrale Quadrato Magico 2018 ha seguito  le orme appena tracciate da quello dei ragazzi con “Le uguali diversità”. Il tema,  caro alla regista Gigliola Amonini , da anni faro e riferimento imprescindibile delle due fortunate realtà cultural-teatrali ben radicate nel nostro territorio- è  quanto mai attuale e delicato. Si narra d’ immigrazione, dello straniero, nella nuova produzione “Xenos”- ovvero “ospite” o “ che proviene da un’ altra città”- dall’ etimologia di greca memoria, che ci porta a rimembrare anche l’ apprezzato lavoro sul medesimo  argomento affrontato dal Laboratorio nel 2008 con “L’ ultimo viaggio di Sindbad”, dall’ opera di Erri De Luca. E “Xenos”, presentato sabato 10 marzo al Teatro Frassati come spettacolo-riflessione di spessore, scritto e diretto dalle abili mani di Gigliola, di buon grado attinge ancora alla poetica di Erri De Luca, nonché da alcuni scritti sociologici firmati Domenico De Masi- già gradito ospite a Sondrio lo scorso anno.  Densa di contenuti e significati profondi, la rappresentazione si avvale di musiche appropriate, che penetrano come lance a trafiggere il cuore, sublime completamento alle movenze ora sinuose ora convulse, a tratti declamanti o corali, dei validi protagonisti-attori. Emerge la considerazione di quanto in fondo tutti noi siamo spesso “stranieri” a noi stessi e agli altri quando “non ci riconosciamo nelle idee che abbiamo pensato, nei volti che ci hanno amato” e quel  senso di estraneità continua ad insinuarsi rendendoci “stranieri” rispetto ai concittadini che non ci interessa conoscere o ai discorsi che non condividiamo, o ancora “stranieri” nei luoghi che ci accolgono come turisti o in quelli dove ci spostiamo come migranti. Se davvero “non bastano 80 anni di vita per diventare autoctoni in un pianeta dove non si è mai stati prima e dove mai più si tornerà”, ci si interroga allora su come l’ umanità possa ritrovare quel senso d’ appartenenza e di radicamento- condizione indispensabile per garantire a ciascuno un percorso terreno dignitoso e opportuno. Disorientato, sconcertato, l’ uomo del terzo millennio vaga sovente alla ricerca di sé: gli attori in scena svestono allora l’ attaccapanni dei molti drappi rossi, li indossano e scelgono di recitare, sussurrare oppure gridare parole o concetti in base all’ intensità e alla forza del messaggio da divulgare. Sul palco c’ è anche un mucchio di lenzuola bianche adagiate alla rinfusa, che fungono da  schermo e copertura “per nascondere persone che non vogliamo vedere”, disperazioni strazianti di cui nemmeno ci accorgiamo. Sparire, fuggire da uno spazio divenuto opprimente, “ sognarsi in un luogo dello spirito o della geografia dove sia finalmente possibile frequentare nuove emozioni o portare a termine un progetto di vita”. Le grandi città, queste moderne e anonime località di promiscue solitudini, inghiottono ogni anno milioni di persone trasformandoli in “vuoti a perdere”, proprio come i vuoti di bottiglie, barattoli e lattine rovesciati davanti alla platea. Vuoti, nudi: così un ammasso di vestiti inforcati vengono poi sparsi come letame buono sopra l’ indifferenza, l’ emarginazione, la solitudine. Si chiude il sipario coi ringraziamenti di rito, mentre sul pubblico coinvolto e attento volano manciate di foglietti bianchi – custodi di un messaggio intenso di speranza, di cui far tesoro dentro il cuore: “Non esistono muri abbastanza alti da fermare la pace”.           Francesca Giudice – Ufficio stampa QM

 

Lab. Teatrale QM adulti: XENOS

IL LABORATORIO TEATRALE QUADRATO MAGICO
PRESENTA

XENOS- STRANIERO
Spettacolo ispirato alle riflessioni di Domenico De Masi con le poesie di Erri De Luca.

In scena:
ADAMO PEA
ANGELO D’AMBROSIO
ANGELO MARVEGGIO
ANTONELLA NESINA
CHRISTIAN GIANERA
CRISTINA MONTECALVO
ERASMO STASOLLA
DAVIDE RUTTICO
FERNANDA BIGIOLLI
GIOVANNI PAVESE
LARA VERONA
LAURA VALSECCHI
MARIO TEGLIO
MELANIA BRUSEGHINI
MIRIAM REBECCHI
PAOLA BRAITO
RACHELE SOTTOVIA
SABRINA BONGIOLATTI
VENERANDA FOSCHI

Costumi e Scenografie: Laboratorio Teatrale Quadrato Magico

Audio, luci e assistenza alla regia: Maurizio Natali

Regia: Gigliola Amonini

SABATO  10 MARZO ORE 21.00
TEATRO FRASSATI DI REGOLEDO DI COSIO VALTELLINO

INGRESSO CON OFFERTA LIBERA

“Straniero… La fortuna è Zeus che la distribuisce agli uomini, ai buoni e ai malvagi, come vuole per ciascuno. A te ha dato in sorte questo e bisogna che tu lo sopporti.                  Ma ora, poiché alla nostra città, alla nostra terra sei giunto, non ti mancheranno le vesti né nessun’altra cosa di ciò che è giusto che riceva un supplice infelice.
Odissea- Nausicaa ad Odisseo

NOTE ALLO SPETTACOLO:
Straniero, xenos in greco.
La condizione di straniero ci accompagna per tutta la vita, in un mondo in cui, senza averlo chiesto, siamo nati dopo un’assenza perenne e da cui, senza averlo chiesto, ci allontaneremo per un’assenza definitiva.
La sperimentazione teatrale allarga il cerchio di questa riflessione per sondare le infinite declinazioni di una parola che vibra in ogni cellula del nostro essere.

SABATO 10 MARZO – ORE 21

A ottobre riprendono i laboratori teatrali per adulti e ragazzi

 

LABORATORI TEATRALI QUADRATO MAGICO

L’Associazione Culturale Quadrato Magico prosegue la sua proposta di promozione culturale sul territorio. Patrocinata dal Comune di Sondrio promuove nel capoluogo l’attuazione di un laboratori teatrale per adulti e uno per ragazzi. A Regoledo di Cosio Valtellino propone l’ormai consolidato laboratorio teatrale per ragazzi.

Fare teatro!
Perché fare teatro?
Perché l’attività teatrale è un potente mezzo creativo di comunicazione e socializzazione!

Questa proposta è dedicata a coloro che hanno sempre desiderato sperimentare il palcoscenico ma per qualche ragione non hanno mai osato farlo.

Teatro come luogo di spontaneità e originalità per ritornare alla vita quotidiana più ricchi ed energici.

IL LABORATORIO TEATRALE QM ADULTI – Sondrio.

Privilegiando l’aspetto ludico e aggregante dell’arte teatrale, propone un percorso formativo che permetta di acquisire le tecniche teatrali di base in un clima festoso, dove ogni appuntamento sarà l’incontro con gli altri, con se stessi e con la creatività.

La proposta teatrale, rivolta ad adulti dai 18 ai 100 anni, prevede un incontro settimanale per un totale di 20 incontri, da ottobre a
marzo, da tenersi il lunedì dalle ore 20.30 alle ore 22.30 presso SALA PROVE TEATRO SPAZIO CENTRALE A SONDRIO, FRAZIONE ARQUINO

OTTOBRE 2017 LUNEDÌ 2,9,16,23,30
NOVEMBRE 2017 LUNEDÌ 6,13,27
DICEMBRE 2017LUNEDÌ 4,11
GENNAIO 2018 LUNEDÌ 15,22,29
FEBBRAIO 2018 LUNEDÌ 5,19,26

MARZO 2018
LUNEDÌ 5
GIOVEDÌ 8 PROVE IN TEATRO
VENERDÌ 9 PROVE GENERALI IN TEATRO
SABATO 10 SPETTACOLO

GLOB è il titolo dello spettacolo che parla di incontri fra diversi a partire dalle riflessioni pensatori di consolidata fama come Domenico De Masi e Zigmunt Bauman.

LABORATORIO TEATRALE QM RAGAZZI – Regoledo di Cosio V.no

Il Laboratorio Teatrale Quadrato Magico Ragazzi, è una proposta dedicata a bambini e ragazzi che desiderano sperimentare e vivere lo spazio teatrale come luogo di gioco, che protegge l’identità e favorisce nuove dimensioni percettive ed espressive.

Privilegiando l’aspetto ludico e aggregante dell’arte teatrale, si propone un percorso che permetterà di acquisire le tecniche teatrali di base in un clima festoso, dove ogni appuntamento sarà l’incontro con gli altri e con se stessi.

Il laboratorio teatrale è destinato a ragazzi di età compresa indicativamente fra i 8 e i 14 anni e prevede 16 incontri dalle 17.00 alle 18.30 da tenersi il martedì presso LA SALA HOUSE a Cosio Valtellino Frazione di Regoledo.

Ottobre 2017 Martedì 17-24-31
Novembre 2017: Martedì 7-14-28
Dicembre 2017: Martedì 5-12
Gennaio 2018: Martedì 16-23-30
Febbraio 2018: Martedì 6-20

GIOVEDÌ 1 Marzo ORE 17.00 PROVE A TEATRO con allestimento apparati audio, luci e scenografia ( si richiede la presenza dei genitori)
Sabato 3 MARZO 17.00 2017 – PROVE GENERALI A TEATRO (si richiede la presenza dei genitori)
DOMENICA 4 MARZO (arrivo a TEATRO ORE 14.30) ore 16.30

ESTATE LEGGENDO è il titolo dello spettacolo che sarà presentato al pubblico sotto i riflettori del Teatro P.G. Frassati di Cosio Valtellino Frazione di Regoledo a conclusione del laboratorio.
Scritto e ideato da Gigliola Amonini, il testo parla della bellezza di mondi altri che i libri racchiudono per poi regalare a occhi curiosi e appassionati.

NOTE ALLO SPETTACOLO: IL TEMPO PER LEGGERE, COME IL TEMPO PER AMARE, DILATA IL TEMPO DI VITA. Partendo da questa frase dello scrittore francese Daniel Pennac, viaggeremo alla scoperta dei meravigliosi mondi nascosti fra le pagine dei libri.
E state leggendo? Che peccato se non lo fate! Non sapete cosa vi perdente!
Dentro i libri vi sono racchiuse emozioni, sogni, universi meravigliosi.
Libri! Amici fedeli che attendono pazientemente di essere presi per mano.

 

IL LABORATORIO TEATRALE QM RAGAZZI – Sondrio

E’ una proposta dedicata a bambini e ragazzi che desiderano sperimentare e vivere lo spazio teatrale come luogo di gioco, che protegge l’identità e favorisce nuove dimensioni percettive ed espressive.

Il laboratorio teatrale è destinato a ragazzi di età compresa fra gli 8 e i 14 anni e prevede 13 incontri, da ottobre a fine dicembre, dalle 17.30 alle 18.30 da tenersi il lunedì A SONDRIO
presso Sala Prove TEATRO SPAZIO CENTRALE – Frazione Arquino

OTTOBRE: LUNEDì 2-9-16-23-30
NOVEMBRE: LUNEDì 6- 13-27
DICEMBRE:
LUNEDì 4-11(prove in teatro)
VENERDì 15(prove in teatro)
SABATO 16 PROVA GENERALE in teatro
DOMENICA 17 ORE 16.30 SPETTACOLO –
TEATRO SPAZIO CENTRALE- SONDRIO- FRAZ. ARQUINO

LA VOCE DELL’ACQUA è il titolo dello spettacolo che verrà presentato al pubblico sotto i riflettori del Teatro P.G. Frassati di Cosio Valtellino Frazione di Regoledo, a conclusione del laboratorio.
Scritto e ideato da Gigliola Amonini, il testo teatrale fornisce in modo divertente e scanzonato importanti informazioni sulle corrette modalità di utilizzo dell’acqua.

Note allo spettacolo:
Una panchina in riva al lago. Accanto alla panchina una piccola graziosa fontana.
Il tempo d’estate scorre inesorabile come fiume la cui acqua non e stata sconsideratamente carpita dalle molteplici e molto spesso ingorde attività umane.
La fontana è da sempre luogo di incontro e nelle torride giornate estive, diversi personaggi si alternano sulla panchina godendosi la brezza del lago e placando la sete alle fresche acque.
Non piove da molto tempo e l’acqua è continuo argomento di conversazione perché il livello di quella disponibile per il consumo umano, quella per bere, cucinare e lavarsi, si è drasticamente ridotto, tanto che il sindaco del luogo ha emesso un’ordinanza chiedendo ai cittadini di preservarla.

NON C’E’ VITA SENZA ACQUA.
L’ACQUA E’ UN BENE PREZIOSO, INDISPENSABILE A TUTTE LE ATTIVITA’ UMANE.
L’ACQUA NON HA FRONTIERE
(dalla Carta Europea dell’Acqua promulgata a Strasburgo il 6 maggio 1968 dal Consiglio d’Europa)

… ma qualcuno, che spesso si disseta alla fontana in riva al lago, se ne è dimenticato.

 

Verranno accettate le prime iscrizioni che perverranno, fino ad un massimo di quindici partecipanti.
Quota di partecipazione LABORATORIO ADULTI Euro 210,00
LABORATORIO QM RAGAZZI REGOLEDO DI COSIO Euro 210,00
LABORATORI QM RAGAZZI SONDRIO Euro 180,00

Iscrizioni:Tel. 333 3073940 – mail: giglio.amonini@gmail.com
Specificare Nome Cognome, età e laboratorio d’interesse.
Strutturati in brevi percorsi formativi della durata quattro-cinque mesi i Laboratori Teatrali del Quadrato Magico hanno teso negli anni, all’obbiettivo di rigenerare nella vallata l’interesse per il teatro, favorendo il crearsi di nuove energie e nuove forze al servizio delle realtà già operanti sul territorio.

Dalla tecnica di recitazione, all’arte del monologo, dal ritmo alla teatralità, il cammino dei Laboratori Teatrali Quadrato Magico non cessa di snodarsi attraverso l’acquisizione di quelle competenze che prendono vita nell’analisi del testo teatrale e nella messa in scena del saggio di fine corso.

Gli spettacoli nati dalle esperienze del laboratorio, hanno sempre accolto il favore del pubblico mentre per gli iscritti, la sperimentazione di gruppo, ha donato e continua a donare, la gioiosa scoperta del teatro come potente mezzo di comunicazione e socializzazione.

I Laboratori Teatrali Quadrato Magico giunti al sedicesimo anno di vita, hanno unito nella passione per il teatro più di cento persone, alcune di esse hanno approfondito altrove lo studio dell’arte teatrale, altre hanno intrapreso la via del professionismo, mentre un numero maggiore continua con entusiasmo l’attività teatrale in provincia.

La realizzazione dei progetti teatrali permette di portare alla luce i significati delle complesse relazioni artistiche e umane che si ampliano e prendono vita attorno ad un idea, dentro un sogno.
L’esperienza teatrale riporta sempre la positiva emozione che regala la capacità e la responsabilità di far parte di un gruppo rappresentativo di un rito, di una storia, di un’esperienza collettiva che assume i connotati di una festa.
Perché al fine fare teatro significa incontrare gli altri e noi stessi negli altri, significa intrecciare rapporti e forse, nell’accelerazione di questa moderna vita altamente tecnologizzata, nell’era del popolo fluido del web dominato dai rapporti virtuali, c’è forte desiderio di occhi negli occhi, urgenza e bisogno di emozioni vere.
Sempre più pressante si fa l’esigenza di esprimere se stessi attraverso un mezzo che ha solcato i secoli facendo tesoro del materiale più prezioso: gli esseri umani.
Teatro: sperimentare per credere!

Teglio Teatro Festival 2017

In occasione della nona edizione di “Teglio Teatro Festival” vengono messi in scena due spettacoli teatrali.

Il 31 luglio “Semplicemente” interpretato dagli attori del Laboratorio Teatrale Quadrato Magico. Spettacolo ispirato all’ opera di Domenico De Masi “Una semplice rivoluzione”, presso SONDRIO (fr. Arquino) Spazio Centrale – ore 21.15. Per maggiori info clicca qui

L‘8 agosto “Una madre lo sa” rappresentato dagli attori del Laboratorio Teatrale Pro Grigioni Italiano. Ispirato all’ Opera di Concita Di Gregorio, presso SONDRIO (fr. Arquino) Spazio Centrale – ore 21.00. Per maggiori info clicca qui

Consulta il programma completo del festival cliccando qui

Domenico De Masi ospite del Laboratorio Teatrale QM

INCONTRO-CONFERENZA CON DOMENICO DE MASI

Il  sociologo italiano Domenico De MASI ospite del LABORATORIO Teatrale Quadrato Magico a

SPAZIO CENTRALE- SONDRIO- FRAZIONE ARQUINO

LUNEDÌ PRIMO MAGGIO – FESTA DEL LAVORO ORE 18.00

E’ stata “Una Semplice Rivoluzione”, penultima opera del sociologo De Masi ad ispirare il lavoro creativo del Laboratorio Teatrale Quadrato Magico e più precisamente il retro della copertina del libro che porta scritto: Un giorno non sarà più il desiderio di guadagno a motivarci, ma il desiderio di felicità”.

Una estrapolazione teatrale da un saggio sul lavoro si è trasformato nelle sperimentazioni del Laboratorio Teatrale Quadrato Magico guidato da Gigliola Amonini, in un frizzante lavoro scenico che ha coinvolto venti artisti e intrigato il pubblico presente alla prima rappresentazione.

L’interesse  di De Masi, ispiratore dell’opera teatrale, si è trasformato nella volontà di assistervi dal  vivo proprio il PRIMO MAGGIO,  una data particolarmente adatta per uno spettacolo  che parla di lavoro.

Grande l’interesse per l’arrivo in Valtellina dell’emerito sociologo che incontrerà e dialogherà con il pubblico subito dopo lo spettacolo nella suggestiva dimora di Spazio Centrale a Sondrio, Frazione di Arquino, dove la delicatezza degli spazi consente l’ingresso ad un numero contingentato di persone solo su invito.

www.domenicodemasi.it